Pensieri

Tutti noi siamo stati istruiti dallo stesso maestro a cui si sono

ispirate originariamente le istituzioni religiose: la realtà.

La conoscenza realistica dice … gestisci le ventiquattr’ore.

Fallo bene, senza autocommiserarti. È altrettanto difficile tener

raccolti i bambini nel parcheggio e poi condurli fino all’autobus

della scuola che cantare i sutra nel tempio buddista in una fredda

mattina.

Una mossa non è migliore di un’altra, ciascuna può essere assai

noiosa ed entrambe hanno la virtuosa qualità della ripetizione.

Ripetizione, rituale e i loro buoni risultati si presentano sotto

molte forme.

Cambiare il filtro, soffiarsi il naso, recarsi alle riunioni, rassettare

la casa, lavare i piatti, controllare il livello dell’olio – non crediate

che vi distolgano da iniziative più valide.

Questo insieme di mansioni non rappresenta difficoltà dalle quali

speriamo di sfuggire per poter svolgere la pratica che ci avvierà

su un cammino: è appunto il nostro cammino.

 

GARY SNYDER,  The practice of the Wild

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...