E’ proibito

piangere

senza imparare,

 

svegliarti

la mattina

senza sapere

che fare,

 

avere paura

dei tuoi

ricordi.

 

E’ proibito

non sorridere

ai problemi,

 

non lottare

per quello

in cui credi

 

e desistere …

per paura

 

Pablo Neruda, pseudonimo di Ricardo Eliécer Neftalì Reyes Basoalto, nacque a Parral – comune cileno della provincia di Linares, il 12 luglio 1904.  Morì a Santiago del Cile, capitale cilena, il 23 settembre 1973.

Pablo Neruda è stato un poeta, diplomatico e politico cileno, considerato una delle più importanti figure della letteratura latino – americana del Novecento.

Definito da Gabriel Garcia Màrquez “il più grande poeta del XX° secolo, in qualsiasi lingua” e considerato da Harold Bloom tra gli scrittori più rappresentativi del canone Occidentale, fu insignito nel 1971 del Premio Nobel per la Letteratura.