Le donne

devono sempre

ricordarsi

chi sono,

 

e di cosa sono

capaci

 

Non devono

temere

di attraversare

gli sterminati

campi

dell’irrazionalità,

 

e neanche

di rimanere sospese

sulle stelle,

di notte,

 

appoggiate

al balcone

del cielo

 

 

Adeline Virginia Woolf nata Stephen, nota semplicemente come Virginia Woolf nacque a Londra, Inghilterra il 25 gennaio 1882.

Morì suicida nel fiume Ouse, a Rodmell, piccola cittadina del Regno Unito, situata nell’East Sussex nel sud dell’Inghilterra, il 28 marzo 1941 a causa dell’accentuarsi delle crisi depressive di cui soffriva.

Virginia Woolf è stata una scrittrice, saggista e attivista britannica.

Considerata come una delle principali figure della letteratura del XX° secolo, viene anche ricordata per il suo impegno nella lotta per la parità di diritti tra i due sessi.

I suoi lavori letterari sono stati tradotti in oltre cinquanta lingue.