A quanto

possiamo

discernere,

 

l’unico

scopo

dell’esistenza

umana 

 

è di accendere

una luce

nell’oscurità

del mero

essere

 

 

Carl Gustav Jung nacque a Kesswill, Comune svizzero del Canton Turgovia il 26 luglio 1875. Morì il 6 giugno 1961 a Kùsnacht, Comune svizzero del Canton Zurigo

Carl Gustav Jung è stato uno psichiatra, psicoanalista, antropologo, filosofo ed accademico svizzero; una delle principali figure intellettuali del pensiero psicologico e psicoanalitico.

La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata “psicologia analitica” o “psicologia del profondo”, più raramente “psicologia complessa”.

La vita dell’individuo è vista come un percorso, chiamato processo di individuazione, di realizzazione del sé personale a confronto con l’inconscio individuale e collettivo.