Abbiamo perso ancora

questo tramonto.

 

Nessuno ci vide questa sera

con le mani intrecciate

mentre la notte azzurra

cadeva sopra il mondo

 

 

Pablo Neruda, pseudonimo di Ricardo Eliécer Neftalì Reyes Basoalto, nacque a Parral comune cileno della provincia di Linares, il 12 luglio 1904.

Morì a Santiago del Cile, capitale cilena, il 23 settembre 1973.

Pablo Neruda è stato un poeta, diplomatico e politico cileno, considerato una delle più importanti figure della letteratura latino – americana del Novecento.

Definito da Gabriel Garcia Màrquez “il più grande poeta del XX° secolo, in qualsiasi lingua” e considerato da Harold Bloom tra gli scrittori più rappresentativi del canone Occidentale, fu insignito nel 1971 del Premio Nobel per la Letteratura.