Non si ricordano i giorni,

si ricordano gli attimi

Mango, Cuneo

Tratto dal libro “Il mestiere di vivere”

Cesare Pavese nacque a Santo Stefano Belbo, comune italiano della provincia di Cuneo, in Piemonte, il 9 settembre del 1908. Morì a Torino il 27 agosto del 1950.

In preda ad un profondo disagio esistenziale, mise prematuramente fine alla sua vita il 27 agosto del 1950, in una camera dell’Albergo Roma di Piazza Carlo Felice a Torino. Venne trovato disteso sul letto dopo aver ingerito più di dieci bustine di sonnifero

Cesare Pavese è stato uno scrittore, poeta, traduttore e critico letterario italiano.

É considerato uno dei maggiori intellettuali italiani del XX° secolo.