Il futuro ci tormenta,

il passato ci trattiene,

ecco perché

il presente ci sfugge

Gustàve Flaubert nato a Rouen, città nel nord della Francia, il 12 dicembre 1821 e morto l’8 maggio 1880 a Canteleu, comune francese situato nella regione della Normandia, è stato uno scrittore francese.

E’ considerato l’iniziatore del naturalismo nella letteratura francese ed é conosciuto soprattutto per essere l’autore del romanzo Madame Bovary e per l’accusa di immoralità che questa opera gli procurò.

Tuttavia Flaubert viene ricordato in ambito letterario anche per opere quali L’educazione sentimentale” e “Salammbò”, oltre che per la sua passione per lo stile e l’estetica.