L’unica

vera saggezza

è sapere

di non sapere

nulla

Socrate, figlio di Sofronisco del demo di Alopece, nacque ad Atene nel 470 a.C.,/469 a.C., morì nella stessa città nell’anno 399 a.C..

Socrate è stato un filosofo greco antico, uno dei più importanti esponenti della tradizione filosofica occidentale.

Il contributo più importante che egli ha dato alla storia del pensiero filosofico consiste nel suo metodo d’indagine: il dialogo che utilizzava lo strumento critico dell’elenchos o confutazione, applicandolo prevalentemente all’esame in comune di concetti morali fondamentali.

Per questo Socrate è riconosciuto come Padre fondatore dell’etica o filosofia morale.

Per le vicende della sua vita e della sua filosofia che lo condussero al processo e alla condanna a morte è stato considerato, dal filosofo e classicista austriaco Theodor Gomperz, il “primo martire per la causa della libertà di pensiero e d’investigazione”.