L’entusiasmo

è un vulcano

sul cui cratere

non cresce mai

l’erba

dell’esitazione

Khalil Gibran nacque il 6 gennaio 1883 a Bsharre, Libano. Morì il 10 aprile 1931, a New York, Stati Uniti d’America.

Khalil Gibran è stato un poeta, pittore e aforista libanese naturalizzato statunitense.

Di religione cristiano – maronita emigrò negli Stati Uniti; le sue opere si diffusero ben oltre il suo paese di origine.

Gibran fu tra i fondatori, insieme a Mikhail Naimy, dell’Associazione della Penna, punto d’incontro dei letterati arabi emigrati negli Stati Uniti.

La sua poesia venne tradotta in oltre 20 lingue, e divenne un mito per i giovani che considerarono le sue opere come breviari mistici. Gibran ha cercato di unire nelle sue opere la civiltà occidentale e quella orientale. Fra le sue opere più note: Il Profeta e Massime spirituali.

Khalil Gibran fu considerato nel mondo arabo il Genio della sua epoca.