L’intuito è il tesoro

della psiche femminile

E’ come uno strumento

divinatorio,

come un cristallo

attraverso il quale

si vede con misteriosa

visione interiore

Clarissa Pinkola Estés, nata nell’Indiana, uno Stato federato degli Stati Uniti d’America, il 27 gennaio del 1945 – è una scrittrice, poetessa, e psicoanalista, specialista nei disturbi post-traumatici.

Nata da una famiglia ispano-messicana, all’età di 4 anni è stata adottata da una famiglia ungherese.

E’ cresciuta nei pressi della frontiera del Michiana, a nord del Midwest.

Verso la fine degli anni sessanta è emigrata a occidente, verso le Montagne Rocciose, dove è vissuta a contatto con persone provenienti dalle più svariate parti del mondo.

Si è laureata in psicologia etno-clinica e si è poi specializzata in psicologia analitica.

E’ stata direttrice del C.G.Yung Center di Denver.

Da sempre impegnata nel sociale, ha fondato la “Guadalupe Foundation”, un’organizzazione che si occupa di trasmettere via radio delle brevi storie che hanno lo scopo di istruire le popolazioni africane su questioni di salute e di igiene.

Il suo primo libro “Donne che corrono coi lupi”, è stato accolto con estremo favore da critica e pubblico ed è rimasto nella classifica dei best seller del New York Times per tre anni.