Dal 17 al 22 dicembre sono i giorni

dedicati all’Angelo Niyitha’el*

Il mio agire è fruttuoso quando guardo oltre ciò che già c’è”

è ciò che in Lui si rivela

Niyitha’el fa parte della sfera

dei Principati

I Principati, che sono le forze

della bellezza, hanno il compito

di fornire l’istinto, il desiderio, la

sapienza del bello

Forse proprio per questo il colore

in cui li si immagina è il rosso

intenso del sangue, a significare

che la bellezza è la linfa vitale

di cui tutto il nostro essere

si nutre, e che fluisce e palpita

in ogni millimetro di noi, anche

quando non ci fermiamo

a percepirla

Chiavi di lettura per capire cosa

l’Angelo Niyitha’el può indurre a

sviluppare nei suoi protetti:

Protezione contro la rassegnazione

Lungimiranza

Protezione contro l’esitazione,

la pusillanimità e il timore delle

novità

(*) come si legge ne “Il Libro degli Angeli” di Igor Sibaldi

🙂